Page 149 - SNO_MAGAZINE_2015
P. 149
INTERVIEWS / BAROVIER & TOSO

Tra le tante creazioni qual è il pez- l’oggetto più
zo iconico per eccellenza di Baro-
vier & Toso? importante?
Nella nostra lunga storia c’è sempre
stato un oggetto che ha segnato una Non è solo un
determinata collezione e che poi nel
tempo è diventato un pezzo iconi- museo che vede
co. Se dovessi scegliere menzionerei
due prodotti che sono l’uno l’opposto i nostri oggetti
dell’altro e che hanno segnato in ma-
niera molto forte la vita della nostra più significati-
azienda marcando in modo indele-
bile la storia Muranese. La prima è la vi ma è anche
lampada Veronese, progettata da Um-
berto Riva nel 1984, ancora perfetta, un importante
impeccabile e piena di stile a distanza
di trent’anni dalla sua ideazione. La archivio di di-
seconda è Taif il lampadario che ha
rivoluzionato il modo di pensare nella segni e fotogra-
tradizione dei lampadari di Murano
e che è stato disegnato e pensato da fie che parlano
mio padre sempre agli inizi degli anni
‘80. Queste sono le due creazioni, una della nostra sto-
molto pulita e l’altra invece più moder-
na, che possiamo definire una rein- ria da fine 1800
venzione del lampadario tradizionale.
a tutto il 1900,
Nel 1995 avete dato vita ad un
Museo, all’ultimo piano di Palazzo quindi 100 Jacopo Barovier
Contarini a Murano, con gli oggetti
più ricercati della Barovier&Toso. anni di racconti
Quante sono le creazioni da colle-
zione che siete riusciti a riunire, da espressi attraverso le nostre creazioni. Among the numerous creations which is
dove vengono e quale tra questi è the iconic piece of the Barovier & Toso
Sono esposti circa 250 pezzi, di cui for excellence?
In our long history there has always been a
molti tratti dalla collezione persona- subject that has marked a certain collection
and then over time it has become an iconic
le della mia famiglia, in particolare di piece. If I had to choose I would mention two
products that are each the opposite of the other
mio nonno e di mio padre, e sono i and that have marked very strongly the life of
our company by marking indelibly the history
più simbolici in quanto raccontano la of Murano. The first is the lamp Veronese,
designed by Umberto Riva in 1984, still perfect,
storia della nostra azienda: dalle tec- impeccable and stylish after thirty years from
its conception. The second is the Taif chandelier
niche di lavorazione del vetro di tanti that has revolutionized the way of thinking in
the tradition of the Murano glass chandeliers,
anni fa alle sue evoluzioni stilistiche. and that has been designed and conceived by
my father always in the early ‘80s. These are the
Una scelta dunque basata non solo two creations, one was very clean and the other
more modern, that we can define a reinvention
sulla bellezza dell’oggetto ma anche of the traditional chandelier.

sulla sua importanza nell’evoluzione In 1995 you gave life to a Museum, on
the top floor of the Palazzo Contarini
dell’idea del vetro muranese. Ci sono in Murano, with the most sought after
items of the Barovier & Toso. How many
poi una ventina di pezzi che risaltano collectible creations have you managed
to bring together, where do they come
per il loro valore e la loro unicità. from and which of these is the most
important object?
Personalmente sono molto affeziona- It is not only a museum that sees our most
significant objects but is also an important
to ad un piccione stilizzato disegnato archive of drawings and photographs that tell
our history from the end of 1800 to all 1900,
da mio nonno negli anni ’20, molto then 100 years of stories expressed through our
creations. On display there are about 250 piec-
Per noi ambasciatori del Made in Italy è un
dovere ed una missione portare avanti il nostro

Paese e dobbiamo farlo al meglio

147
   144   145   146   147   148   149   150   151   152   153   154