Page 162 - SNO_MAGAZINE_2015
P. 162
INTERVISTE / PUGNALE & NYLEVE

Sotto e a destra:
ModelloVenice Lullaby Gold

si fonde in un’unica identità, un’identità vera, In particular, our lighting collection is characterized by an
italiana, esteta. Nello specifico, la nostra colle- absolute technological revolution, given the use of OLED
zione lighting è caratterizzata da un’assoluta ri- technology, which is surrounded by true sculptures made
voluzione tecnologica, stante nell’utilizzo della with the most eclectic materials and with workings that are
tecnologia OLED, che viene contornata da vere closely with our own know-how in the steel processing.
e proprie sculture realizzare con i materiali più
eclettici e con lavorazioni strettamente proprie What has the Pugnale & Nyleve got so unique com-
del nostro know-how nella lavorazione dell’ac- pared to the other Italian brands? Why would a custom-
ciaio. er choose your glasses over another?
As it often happens, you might respond to this type of ques-
Che cos’ha di così unico la Pugnale&Nyle- tions with a list of adjectives that describe the product, list-
ve rispetto agli altri brand italiani? Perché ing processes, quality and so on…….The truth is that we
un cliente dovrebbe scegliere un vostro oc- prefer to entrust everything to emotion; to give great weight
chiale rispetto ad un altro?
Come spesso accade, a questo tipo di domanda
si potrebbe rispondere con un elenco di agget-
tivi che descrivano il prodotto, enumerando la-
vorazioni, qualità e via di scorrendo… La verità
è che preferiamo affidare tutto all’emozione, è
parte del nostro credo e della nostra visione
dare grande peso alla sensibilità estetica, alla sensorialità
ed alle emozioni che queste sprigionano. Il nostro lavoro
è volto all’attenta preparazione di un cocktail di forme,
materiali, finiture, legati da un solo concetto, un solo pen-
siero: chi berrà questo cocktail dovrà anzitutto percepirne
l’essenza più profonda, soffermandosi solo in seguito sullo
studio degli ingredienti che lo compongono. Diciamo poi,
che nella preparazione dello stesso, assumono rilevante
peso le esperienze, o meglio le non-esperienze: ci conside-
riamo dei “baristi” inesperti, e cerchiamo di trarre il meglio
dalla nostra non-contaminazione settoriale, impegnandoci
nel trasferire continuamente nell’occhiale concetti e lavo-
razioni che non gli appartengono ma che sono proprie del

160
   157   158   159   160   161   162   163   164   165   166   167